Orecchiette Bari Vecchia

Le orecchiette sono una pasta tipica della Puglia, regione del sud Italia. Il loro nome deriva dalla loro forma, che ricorda un piccolo orecchio. L’orecchietta ha la forma di una cupoletta, con il centro più sottile del bordo e con la superficie ruvida. Come altri tipi di pasta, le orecchiette sono fatte con semola di grano duro e acqua. Le uova sono usate raramente. Nella cucina casalinga tradizionale del sud Italia, la pasta viene arrotolata, quindi tagliata a cubetti. Ogni cubo viene pressato con un coltello, trascinandolo sul tagliere e facendolo arricciare (facendo un cavatello). La forma viene quindi invertita sopra il pollice. Le orecchiette si mangiano con broccoli, cime di rapa, cozze e funghi. Ogni famiglia pugliese ha la sua ricetta che si tramanda di madre in figlia. Secondo illustri studiosi dell’enogastronomia pugliese le orecchiette avrebbero avuto origine nel territorio di Sannicandro di Bari, durante la dominazione normanno-sveva, tra il XII e il XIII secolo.

Nel cuore del centro storico di Bari c’è una via ribattezzata “la via delle orecchiette” o “via delle orecchiette”.

La via in questione si chiama ufficialmente Strada Arco Basso, caratterizzata appunto da un piccolo tunnel che un tempo attraversato conduce alla più antica tradizione di Bari Vecchia, quella della produzione delle fantastiche e popolarissime orecchiette baresi. Le donne preparano le orecchiette chiacchierando e aiutandosi. Hanno un sapere antico che si tramandano di madre in figlia, di nonna in nipote. Ciascuna famiglia conserva i propri piccoli segreti per la lavorazione delle orecchiette che avviene davanti alla gente e sono una vera attrazione del centro storico di Bari, oltre a rappresentare uno spaccato originale della quotidianità pugliese. La buonissima pasta fresca (poi lasciata asciugare su banchi di legno) può essere acquistata anche dalle stesse signore; queste donne, infatti, per permettere ai turisti di portare a casa il gusto tipico delle orecchiette baresi, mettono la pasta fresca in semplici sacchetti di plastica così da permettere alle persone di tornare a casa con un gustoso “ricordo” pugliese.


Orecchiette are a pasta typical of Apulia, a region of Southern Italy. Their name comes from their shape, which resembles a small ear. An orecchietta has the shape of a small dome, with its center thinner than its edge, and with a rough surface. Like other kinds of pasta, orecchiette are made with durum wheat and water. Eggs are rarely used. In traditional Southern Italian home cooking, the dough is rolled, then cut into cubes. Each cube is pressed with a knife, dragging it on the board and making it curl (making a cavatello). The shape is then inverted over the thumb. Orecchiette are eaten with broccoli, turnip tops, mussels and mushrooms. Each Apulian family has its own recipe that is handed down from mother to daughter. According to distinguished scholars of Apulian food and wine, orecchiette would have originated in the territory of Sannicandro di Bari, during the Norman-Swabian domination, between the 12th and 13th centuries.

In the heart of old town of Bari there is a street renamed “the street of orecchiette” or “street of orecchiette”.

The street in question is officially called Strada Arco Basso, characterized precisely by a small tunnel that once crossed leads to the oldest tradition of Bari Vecchia, that of the production of the fantastic and very popular orecchiette from Bari. The women prepare the orecchiette by chatting and helping each other. They have an ancient knowledge that is handed down from mother to daughter, from grandmother to granddaughter. Each family keeps their own little secrets for the processing of orecchiette that takes place in front of the people and are a real attraction of the historic center of Bari, as well as representing an original cross-section of Apulian everyday life. The delicious fresh pasta (then left to dry on wooden counters) can also be purchased by the ladies themselves; these women, in fact, to allow tourists to take home the typical taste of orecchiette from Bari, put the fresh pasta in simple plastic bags so as to allow people to go home with a tasty Apulian “memory”. The delicious fresh pasta (then left to dry on wooden counters) can also be purchased from the ladies themselves; these women, in fact, to allow tourists to take home the typical taste of orecchiette from Bari, put the fresh pasta in simple plastic bags so as to allow people to go home with a tasty Apulian “souvenir”.

  • Listing ID: 578
Contact details

Strada Arco Basso 23, Bari, 70122, ItalyGreater Europe,Global,70122 ***** https://carolinareviglio.com

Contact listing owner

Please, login to contact this listing owner.